Santuario della SS. Trinità Misericordia Maccio di Villa Guardia (CO)
Home>Comunicazioni ed eventi>FESTA MADONNA DELLE ARMI - 9 - 10 marzo 2019

IN EVIDENZA

CATECHESI

PREGHIERE

WEB TV

COMUNICAZIONI PER LA PARROCCHIA

Prossimi appuntamenti

Mer 22 Maggio 2019, ore 07:00
Esposizione Eucaristica e s. Rosario (ore 7.00)

Mer 22 Maggio 2019, ore 08:00
Lodi mattutine

Mer 22 Maggio 2019, ore 08:30
S. Messa

Mer 22 Maggio 2019, ore 17:00
S. Rosario

Mer 22 Maggio 2019, ore 17:30
S. Messa

Mer 22 Maggio 2019, ore 20:30
s. Rosario itinerante nelle zone della Parrocchia

Gio 23 Maggio 2019, ore 07:00
Esposizione Eucaristica e s. Rosario (ore 7.00)

Gio 23 Maggio 2019, ore 08:00
Lodi mattutine

FESTA MADONNA DELLE ARMI - 9 - 10 marzo 2019

Santuario SS. Trinità Misericordia

9 - 10 marzo 2019

FESTA DELLA MADONNA DELLE ARMI

 DI CERCHIARA DI CALABRIA (Cs)


7° Anniversario

del Pellegrinaggio della "Madonna delle Armi" dal 

SANTUARIO DI CERCHIARA DI CALABRIA



Il pellegrinaggio al Santuario di Maccio, in onore della Madonna delle Armi tenutosi nel mese di Marzo del 2012 (trentacinquesimo anniversario dal ritrovamento della pietra con l’immagine sacra a Cerchiara di Calabria, dopo il furto del maggio 1977), è stato vissuto da molti fedeli come un momento toccante e gioioso.
 
Per rinnovare il profondo sentimento di fede e per continuare a tenere vivo il ricordo degli avvenimenti del 1977, in data 19 gennaio 2013 è stato costituito il comitato per l’organizzazione della festa che in questo 7° anniversario si terrà al Santuario di Maccio nei giorni 9 e 10 marzo 2019.



Sabato ore 18.00: S.Messa con ‘posizionamento’ della sacra effige.

Domenica 10 marzo:

Ore 15.45: processione con l’effige della Madonna delle Armi
Ore 16.30: S.Messa. Presiede: S.E.mons.Diego Coletti.
- segue festa in oratorio per tutti -



Santuario S. Maria delle armi

il Santuario di Santa Maria delle Armi (XV-XVI sec.),
 
scavato in parte nella roccia, ingloba al suo interno la grotta che custodisce la miracolosa immagine nera della Madonna, conservata in una teca d’argento.
 
Sorge in un sito già anticamente dedicato al culto, come provano reperti risalenti al X secolo, rinvenuti in grotte rupestri del monte Sellaro.



La sua costruzione – secondo la tradizione locale – cominciò nel 1440 allorché nel medesimo luogo, proprio in una di queste grotte, furono trovate alcune tavolette bizantine, tra le più antiche mai rinvenute, e l’immagine della Beata Vergine delle Armi (dal greco tòn armòn - "della grotta"), da cui il Santuario prende il nome.



Beata Vergine delle Armi