Santuario della SS. Trinità Misericordia Maccio di Villa Guardia (CO)
Home>Comunicazioni ed eventi>PELLEGRINAGGIO DIOCESANO con il Vescovo Mons. Oscar Cantoni

IN EVIDENZA

CATECHESI

PREGHIERE

WEB TV

COMUNICAZIONI PER LA PARROCCHIA

PELLEGRINAGGIO DIOCESANO con il Vescovo Mons. Oscar Cantoni

(Gerusalemme - Santo Sepolcro) (Gerusalemme - Santo Sepolcro)

PELLEGRINAGGIO DIOCESANO IN TERRA SANTA

Presieduto da S. Ecc. Mons. Oscar Cantoni

11 – 18 GIUGNO 2019




Basilica della Nativita. Terra Santa



PROGRAMMA:




1° GIORNO – MARTEDI 11 GIUGNO

“Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio” (Lc 1,30)

 Trasferimento in pullman privato dai luoghi stabiliti all’aeroporto di Malpensa/Linate. Disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per TEL AVIV.  All’arrivo incontro con la guida biblica a disposizione per tutto il tour e partenza in pullman privato per la Galilea. Arrivo a Nazareth, sistemazione in albergo cena e pernottamento.


2°  GIORNO – MERCOLEDI 12 GIUGNO

“Questi è il Figlio mio, l’amato: in Lui ho posto il mio compiacimento. Ascoltatelo” (Mt 17,5)

Prima colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita ai Santuari di Nazareth con la Santa Messa presso la Basilica dell’Annunciazione, visita agli antichi resti del villaggio di Nazareth, la chiesa di San Giuseppe e alla sua grotta, che a partire dal XVII sec. è  stata identificata come la bottega di Giuseppe, museo di Nazareth, la Sinagoga e la Fontana della Vergine. Pranzo. Nel pomeriggio salita in minibus sul Monte Tabor, nel 348 fu Cirillo di Gerusalemme ad identificarlo come luogo dell’episodio della Trasfigurazione. Discesa dal Monte e sosta a Cana di Galilea per la visita del Santuario del primo miracolo di Gesù, rinnovo promesse matrimoniali e benedizione a tutte le coppie di sposi presenti.  Rientro a Nazareth, visita all’Opera Don Guanella Holy Family al termine in hotel per cena e pernottamento.


3° GIORNO – GIOVEDI  13  GIUGNO

“Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti pieni di stupore dicevano:”Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono ?” (Mt 8,26)

Prima colazione in hotel e carico bagagli sul pullman, partenza per il Lago di Tiberiade, che nel Nuovo Testamento ha un ruolo molto importante: qui e soprattutto lungo la riva nord, sorgono numerose località in cui fu attivo Gesù, che fece di Cafarnao, un semplice villaggio di pescatori, il centro del suo ministero in Galilea. Si raggiunge il Monte delle Beatitudini e celebrazione della Santa Messa, sosta in località Tabgha area identificata dai pellegrini come legata all’episodio della Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci (Mc 6,30) e del Primato di Pietro (Gv 21). In tempo utile salperemo in battello per raggiungere l’altra sponda del Lago. Pranzo.  Nel pomeriggio raggiungeremo prima il sito archeologico di Migdal la citta di Maria Maddalena, proseguimento per  Cafarnao per la visita degli scavi dell’antica città con la sinagoga e la casa di Pietro. Indi proseguimento per Betlemme. Sistemazione in albergo cena e pernottamento a Betlemme.


4°  GIORNO – VENERDI 14 GIUGNO

“Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo pose in una mangiatoia, perché per loro non c’era posto nell’alloggio” (Lc 2,7)

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di Betlemme con il Campo dei Pastori e la Basilica della Natività: celebrazione della Santa Messa, visita alle grotte sotto la chiesa di Santa Caterina, a quella di San Girolamo e a quella dei Santi Innocenti. Pranzo. Nel pomeriggio visita alla Caritas Baby Hospital o all’Istituto “Effetà Paolo VI”.  E’ una scuola specializzata per la rieducazione audio fonetica dei bambini audiolesi residenti nei Territori Palestinesi.  Cena e pernottamento.


5°  GIORNO – SABATO 15 GIUGNO

“Prima che il gallo canti due volte, mi rinnegherai per tre volte”. E scoppiò in pianto (Mc 14,72)

Prima colazione in hotel. Partenza per Gerusalemme, inizieremo la visita lungo i santuari del Monte Sion, partendo dal Cenacolino (francescano), proseguiremo al Cenacolo, la sala dell’ultima cena di Gesù, e termineremo le visite alla chiesa di San Pietro in Gallicantu e celebrazione della Santa Messa. Pranzo. Pomeriggio partenza in pullman per Ein Karem, luogo che ricorda la visita di Maria a Santa Elisabetta e la nascita di San Giovanni Battista. Rientro a Betlemme, cena e pernottamento.


6° GIORNO – DOMENICA 16 GIUGNO

“Io vi battezzo con l’acqua, ma dopo di me viene uno più forte di me che vi battezzerà con lo Spirito Santo e col fuoco” (Lc 3,16)

Prima colazione in hotel e carico bagagli sul pullman. L’Eucarestia domenicale sarà celebrata con una locale Comunità Cattolica. Lasciamo Betlemme e percorrendo il deserto di Giuda sosta a Wadi el Quelt dove il panorama è particolarmente suggestivo con la laura di San Giorgio in Koziba, si giunge nella zona del Mar Morto: visita a Qasser el Yanud, sito del Battesimo di Gesù – rinnovo delle promesse battesimali, proseguimento per Gerico visita panoramica. Pranzo. Nel pomeriggio visita di Qumran dove, nelle grotte vennero rinvenuti i più antichi manoscritti della Bibbia. Al termine in hotel a Gerusalemme, assegnazione delle camere, cena e pernottamento.


7°  GIORNO – LUNEDI 17 GIUGNO

Gesù allora, conoscendo tutto quello che gli doveva accadergli, si fece innanzi e disse loro :”CHI CERCATE ?”  (Gv 18,4)

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Gerusalemme. Iniziamo le visite con la chiesa di Sant’Anna con la piscina Probatica, chiesa della Flagellazione , Via Dolorosa e Basilica della Resurrezione con il Calvario e il Santo Sepolcro. Pranzo. Nel pomeriggio continuazione delle visite partendo dai santuari del Monte degli Ulivi: Edicola dell’Ascensione, grotta del Padre Nostro, Dominus Flevit, Orto del Ulivi,  tomba della Madonna, grotta dell’Arresto, Basilica del Getzemani e celebrazione della Santa Messa. Incontro con il Patriarca latino di Gerusalemme, Mons. Pierbattista Pizzaballa. Cena e pernottamento.


8°  GIORNO – MARTEDI 18 GIUGNO

“Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura” (Mc 16,15).

Prima colazione in hotel. Carico bagagli sul pullman. Inizio delle visite con la spianata delle Moschee, Muro della Preghiera, quartiere ebraico.
Celebrazione della Santa Messa nella Basilica della Resurrezione.

Pranzo. In tempo utile trasferimento in aeroporto, disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per l’Italia.








(Fiume Giordano - sorgenti)





QUOTA DI PARTECIPAZIONE :   EURO  1.370.00

Supplemento camera singola    EURO     270.00

Acconto all’iscrizione                  EURO     370.00  (entro il 15 Marzo 2019)

Saldo                                              EURO  1.000.00  (entro il 30 Maggio 2019)

LA QUOTA COMPRENDE : Voli di linea Milano/Tel Aviv/Milano in classe turistica – trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto in Israele – alloggio in alberghi in camere doppie a due letti con bagno o doccia – pensione completa  dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno – tour in pullman, visite ed escursione come da programma – ingressi compresi – minibus per il Monte Tabor – battello sul lago – guida biblica abilitata dalla Commissione episcopale dei Pellegrinaggi Cristiani in Terra Santa – mance per alberghi, ristoranti , autista e guida – radioguide – assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio e annullamento viaggio – materiale di cortesia: etichetta bagaglio, zainetto, vangelo e libretto celebrazioni.

DOCUMENTI :  Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza.   Entro il 30 maggio consegnare copia del passaporto.

Trasferimento in bus da Como/aeroporto/Como      EURO  25.00



Informazioni e prenotazioni : SERVIZIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI

Piazza Grimoldi 5 – Como -

TELEFONO 031 33 12 232

(martedi e giovedi mattina dalle 9.30 alle 12.00)

Organizzazione tecnica “Fraternum Jerusalem”